UNI EN 13135: principi di sicurezza per apparecchi di sollevamento e accessori.

La norma UNI EN 13135 è ora disponibile in lingua italiana, grazie all’intervento della Commissione Apparecchi di sollevamento e relativi accessori. Questo documento raccoglie tutti i requisiti necessari per la progettazione e la selezione di attrezzature (elettrica, idraulica, meccanica, pneumatica) che sono utilizzate negli apparecchi di sollevamento e accessori fissi. Lo scopo di tale normativa è quello di assicurare affidabilità e sicurezza all’operatore.

Nel dettaglio viene data una valutazione all’attrezzatura elettrica che inizia dal punto di connessione dell’alimentazione all’apparecchio di sollevamento (l’interruttore generale), compresi i sistemi di alimentazione e le alimentazioni dei comandi posti all’esterno. Rientra inoltre nella presente norma l’indicazione dei principi da applicare per tutti gli apparecchi che trasportano carichi pericolosi e metallo fuso.

Non vengono trattate la progettazione dettagliata dei singoli componenti dell’attrezzatura, la verifica dei calcoli di competenza e dei relativi requisiti di resistenza dell’attrezzatura o dei componenti (sono presenti solo alcuni margini di sicurezza per componenti non trattati nella EN 13001). Tale norma non prende in esame i pericoli causati dal rumore, affrontati nelle specifiche norme di sicurezza di ciascun apparecchio di sollevamento: Non tratta dei pericoli dovuti alle atmosfere esplosive, radiazioni ionizzate e attività all’interno di campi magnetici. Infine non affrontare i principi per gli apparecchi di sollevamento fabbricati prima della sua data di pubblicazione da parte del CEN.

Se si possiede un mezzo di sollevamento, è neccessario conoscere dettagliatamente tutte le norme per lavorare in sicurezza. Avere un esperto consulente, come GVS81, al proprio fianco è la soluzione ideale.